Pubblicato da: David | marzo 22, 2012

La mia testimonianza

Ciao a tutti. Ho fatto questo piccolo video con la mia testimonianza, mah in questo caso, letta.

So che l’ho detto tante volte mah vi chiedo perdono per gli errori gramaticali che potessero eserci e coloro che sono della grabazione… non avevo mai fatto questo prima. Spero vi aiuti a conoscere Dio.

A presto, Davide.

Pubblicato da: David | dicembre 13, 2011

Sai che cosa è l’amore?

L’apostolo Paolo scrive nella sua prima lettera ai Corinzi, capitolo 13, versetti 1 al 8:

”Quand’anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non ho amore, divento un bronzo risonante o uno squillante cembalo. E se anche avessi il dono di profezia, intendessi tutti i misteri e tutta la scienza e avessi tutta la fede da trasportare i monti, ma non ho amore, non sono nulla.

E se spendessi tutte le mie facoltà per nutrire i poveri e dessi il mio corpo per essere arso, ma non ho amore, tutto questo niente mi giova. L’amore è paziente, è benigno; l’amore non invidia, non si mette in mostra, non si gonfia, non si comporta in modo indecoroso, non cerca le cose proprie, non si irrita, non sospetta il male; non si rallegra dell’ingiustizia, ma gioisce con la verità, tollera ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa. L’amore non viene mai meno, ma le profezie saranno abolite, le lingue cesseranno e la conoscenza sarà abolita”.

Possiamo vedere che il tipo d’amore del che Paolo parla va molto più lontano delle opere e i fatti. Ora, pensi questo: è questo tipo d’amore nella tua vita? Svolge tutte le sue qualità? Di sicuro l’umanità completa ha cercato di riuscirlo senza successo. Ma dobbiamo capire che il problema non è che l’amore non esista nell’uomo, ma è imperfetto perché è stato corrotto. Se mi permette vorrei mostrarle il perfetto amore di Dio. Continua a leggere…

Pubblicato da: David | gennaio 26, 2010

L’evangelo nell’evangelo

«Un uomo aveva due figli. Il più giovane di loro disse al padre: “Padre, dammi la parte dei beni che mi spetta”. Ed egli divise fra loro i beni. Di lì a poco, il figlio più giovane, messa insieme ogni cosa, partì per un paese lontano, e vi sperperò i suoi beni, vivendo dissolutamente. Quando ebbe speso tutto, in quel paese venne una gran carestia ed egli cominciò a trovarsi nel bisogno. Allora si mise con uno degli abitanti di quel paese, il quale lo mandò nei suoi campi a pascolare i maiali. Ed egli avrebbe voluto sfamarsi con i baccelli che i maiali mangiavano, ma nessuno gliene dava. Allora, rientrato in sé, disse: “Quanti servi di mio padre hanno pane in abbondanza e io qui muoio di fame! Io mi alzerò e andrò da mio padre, e gli dirò: padre, ho peccato contro il cielo e contro di te: non sono più degno di essere chiamato tuo figlio; trattami come uno dei tuoi servi”. Egli dunque si alzò e tornò da suo padre; ma mentre egli era ancora lontano, suo padre lo vide e ne ebbe compassione: corse, gli si gettò al collo, lo baciò e ribaciò. E il figlio gli disse: “Padre, ho peccato contro il cielo e contro di te; non sono più degno di essere chiamato tuo figlio”. Ma il padre disse ai suoi servi: “Presto, portate qui la veste più bella, e rivestitelo, mettetegli un anello al dito e dei calzari ai piedi; portate fuori il vitello ingrassato, ammazzatelo, mangiamo e facciamo festa, perché questo mio figlio era morto ed è tornato in vita; era perduto, ed è stato ritrovato”. E si misero a fare gran festa.»
Luca 15:11-24

È così che viene chiamata la parabola del figliuol prodigo (o, meglio, del padre misericordioso). La storia comincia quando il figlio più giovane chiede la sua parte di eredità. Ne ha diritto, ma la vuole prima del tempo. Avanza la sua pretesa senza rispetto, insensibile all’affetto del padre che, comunque, acconsente alla sua domanda. Così il padre lascia il figlio libero di partire, ben provvisto di ciò ha ricevuto da lui.

Dio lascia che l’uomo faccia uso di tutto ciò che ha ricevuto da lui: la vita e tutto ciò che vi è collegato. Dio è paziente e non costringe nessuno. Desidera che tutti trovino la strada della vera felicità, ma questo è impossibile se voltiamo le spalle a lui, il Dio d’amore. Continua a leggere…

Pubblicato da: David | novembre 17, 2009

Il ritorno

“Ecco, io vi dico un mistero: non tutti morremo, ma tutti saremo mutati in un momento, in un batter d’occhio, al suono dell’ultima tromba; la tromba infatti suonerà, i morti risusciteranno incorruttibili e noi saremo mutati, poiché bisogna che questo corruttibile rivesta l’incorruttibilità e questo mortale rivesta l’immortalità”.
1 Corinzi 15:51-53

Cristo Gesù sta per ritornare. Nessuno sa il giorno nè l’ora.
Sei pronto?

Pubblicato da: David | ottobre 21, 2009

Nick Vujicic

Una delle più belle storie dove si può vedere l’agire dello Spirito Santo nel cuore.
Vedete la sua storia e come Dio li mostra la sua volontà e la chiave per avere la vera vita che Lui offre al uomo.

Pubblicato da: David | ottobre 16, 2009

Paul Washer – L’ira di Dio

Trovarsi a una persona arrabbiata nel cammino non piacerebbe a nessuno. Ma cosa sarebbe, quindi, trovarsi con un Dio che abbia una rabbia di centine d’anni?

La Bibbia dice che Dio sta aspettando al giorno in cui potrà mettere i suoi mani su tutti coloro che non si siano pentiti, e ci dice che sarà terribile.

E te? Sei già pronto per vedere quest’altra faccia di Dio?
Date retta alle parole scritte agli Ebrei 10:30-31:

“Noi infatti conosciamo colui che ha detto:
«A me appartiene la vendetta, io darò la retribuzione», dice il Signore.
E altrove: «Il Signore giudicherà il suo popolo».
E’ cosa spaventevole cadere nelle mani del Dio vivente
.

Pubblicato da: David | ottobre 7, 2009

Scappa Via!

“Vi esorto dunque, fratelli, per le compassioni di Dio, a presentare i vostri corpi, il che è il vostro ragionevole servizio, quale sacrificio vivente, santo e accettevole a Dio.
E non vi conformate a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza qual sia la buona, accettevole e perfetta volontà di Dio”.

Romani 12:1-2

Pubblicato da: David | ottobre 6, 2009

Cos’è il vangelo per te?


Guardate queste testimonianze e sentite cosa ne dicono coloro hanno già trovato il Suo perdono. E te, l’hai già trovata?

Dio assicura che solo Elgi è “il cammino, la verità e la vita”.

Credete in Lui, e Dio vi perdonerà.

Da: Chiesa di Trento.

Pubblicato da: David | ottobre 1, 2009

Shelley Lubben

Shelley_Lubben_2008

Vi lascio la triste storia di questa povvera donna.

“Ancora bambina ho scoperto l’esistenza del sesso. Avevo avuto rapporti ed esperienze sessuali indifferentemente con ragazzi e ragazze; il mio disperato bisogno di amore mi spingeva in questo vortice sempre di più.

Cercavo attenzione, qualcuno che si interessasse finalmente di me, Shelley, che mi trovasse bella e mi volesse. Eppure, ogni volta, mi sentivo sporca. Durante la mia adolescenza ho continuato a cercare amore e attenzione nei ragazzi; sesso, alcol e droga erano sempre più parte della mia vita, con grande disperazione dei miei genitori.

Stanchi delle mie scelte di vita così estreme, i miei genitori mi hanno cacciata da casa all’età di 18 anni”.

Sentitela ora stesso.

Link del suo sito web:quà.

Pubblicato da: David | settembre 29, 2009

Dolce Vecchiaia?

anziana

Cosa nasconde un dolce e piccolo viso di un anziano? Al vedergli quasi non riusciamo capire come quelle persone potrebbero essere state alcuna volta chi abbia fatto le cose più terribili della nostra esistenza.

Sia Adolf Hitler, Joseph Mengele (il suo medico ed autor dei diversi modi di mattare agli ebrei) orbene Nerone (che bruciava ai cristiani come torci fra i suoi giardini), in qualche momento tutti arriveremo ad essere vecchi.

Com’è comune sentire, il pensiero di chi ancora vive nella primavera della vita, la gioventù, è:

“Dopo questi anni di vivere godendo, bevendo ed andando in giro, prenderò le cose più seriamente… cercherò un lavoro fisso, un compagno con cui vivere e anche mi potrei sposare”.

Purtroppo, la maggioranza di loro nemmeno arriva alla vecchiaia per gli orrendi effetti dell’alcol, le droghe e la vita notturna.
Continua a leggere…

Pubblicato da: David | settembre 24, 2009

Mezzo vangelo

ammalato

Predicare il Vangelo parlando soltanto dell’amore di Dio è uno sbaglio terribile. Lui non è solo amor; è pure giustizia, santità, ira e vendetta, tra altri. Altrimenti, non possiamo esprimere la sua perfetta persona togliendo così importanti caratteristiche.

È lo stesso che aver fra le mani la soluzione e non dargliela a chi sta per morire. Sarebbe come intentare somministrare una medicina a chi non crede stare ammalato; mai capirà che ha bisogno dell’aiuto.

Continua a leggere…

Pubblicato da: David | settembre 23, 2009

Tim Conway – L’inferno

Nel corpo sociale in che viviamo è implicito trovare un tipico errore al sentire la parola “Inferno”. La loro mente si rimette a pensare a molte cose che non riflettano la realtà.

INFERNO

Coloro che difficilmente ammettono passare la loro eternità lì, dicono:
“Nell’inferno almeno non sarò da solo”
“Preferisco stare bene che con tanti santi noiosi”
“Alla fine, non deve essere così terribile”

Mah, tutte e tre non sono vere. Le bugie del Diavolo sono ancora presenti fra le filosofie che la gente usa per giustificare la sua posizione.

Continua a leggere…

Pubblicato da: David | settembre 22, 2009

Paul Washer – Il vero vangelo

Sincretismo

Il pensiero della gente oggi è basato nel sincretismo. Cos’è questo? Potremo usare il sinonimo “confusione” e definirlo come lo scambio di culture religiose; allora, questo significa che è la base dell’ecumenismo dove si usano gli sbagli d’interpretazione della Bibbia.

Sfortunatamente, nell’attualità l’idea dell’umanità di molte cose che Gesù ha detto tante volte, sono soltanto parole poetiche che rimangono nel tempo senza scopo. Quindi possiamo chiederci: è corretto prendere questa postura sfidando l’autorità delle sue parole?

Romani 1:16 dice “Infatti io non mi vergogno dell’evangelo di Cristo, perché esso è la potenza di Dio per la salvezza, di chiunque crede”.

Continua a leggere…

Pubblicato da: David | settembre 21, 2009

Un giovane triste

Da buon tempo scrivevo la mia storia e l’ho finita pochi giorni fa. È stata pubblicata la settimana scorsa e già sta a disponibilità di tutti chi vogliano leggerla.

tristeza

Mi piacerebbe anche allegare un piccolo archivio colla lettura dello steso per fare più facile e breve la comprensione. Possibilmente anche tu possa vedere nelle mie parole la tua conversione e raccordare quanto bello è stato conoscere al Signor Gesù trovando il perdono dei tuoi peccati.

Il mio desiderio e compartirlo affinché molti più vedano quello che mi è successo: essendo un mendicante d’amore e stando in una terribile situazione, Dio inviava al suo perfetto Figlio a salvarmi dei freddi artigli del suicidio.

Leggetela quà.

Pubblicato da: David | settembre 14, 2009

Paul Washer – Per Lui

Al parlare con la gente, la maggioranza non riesce a capire il vero e profondo senso della morte di Cristo. Quando preghiamo a Dio per la saggezza per poter spiegargli la verità della Bibbia e glielo diciamo, non ci credono!
Dubbio: Non lo capiscono? Non vogliono aprire il suo cuore? Parliamo con termini difficili? In realtà credo che la ragione è un’altra: secondo la Parola posiamo affermare senza paura che la superba dell’uomo non le permette ammettere la sua colpa.

Nostro fratello Paul Washer ci spiega cosa significa la morte ed il sacrificio del Salvatore nella croce. Mah, sentite: il messaggio non finisce lì. C’è un avvertimento che attraversa tutta la Bibbia e la storia dell’umanità: Il giorno del suo ritorno sarà terribile ed è ora più vicino.

Continua a leggere…

Pubblicato da: David | settembre 1, 2009

Il uomo avvisato

avviso

Sentite questo audio e ditemi cosa vi pare.
Siete stati avvisati? E cosa vi fa credere che potrete presentarvi davanti Dio e dire:
“sono inoscente… non sapevo nulla”?.

Questo vi spiega che: [ Ingoranza ≠ Innocenza ]

La porta stretta

Ed egli andava in giro per città e villaggi insegnando, e intanto si avvicinava a Gerusalemme. Or un tale gli chiese: «Signore, sono pochi coloro che si salvano?». Egli disse loro:
«Sforzatevi di entrare per la porta stretta, perché vi dico che molti cercheranno di entrare e non potranno. Una volta che il padrone di casa si è alzato ed ha chiuso la porta, voi allora, stando di fuori, comincerete a bussare alla porta dicendo: Signore, Signore, aprici ma egli, rispondendo, vi dirà: “Io non so da dove venite”. Allora comincerete a dire: “Noi abbiamo mangiato e bevuto in tua presenza, e tu hai insegnato nelle nostre piazze”.
Ma egli dirà: “Io vi dico che non so da dove venite, via da me voi tutti operatori d’iniquità. Lí sarà pianto e stridor di denti, quando vedrete Abrahamo, Isacco, Giacobbe e tutti i profeti nel regno di Dio, mentre voi ne sarete cacciati fuori.


Luca 13:22-28

http://ia301538.us.archive.org/3/items/It-IlUomoAvvisato/It-IlUomoAvvisato.mp3

Pubblicato da: David | gennaio 26, 2009

Testimonianze

Dopo tempo di cercare qualche sito web dove trovare chiunque spieghi il Vangelo, Dio è stato buono con me e mi ha permesso scrivere ai frategli d’Italia.

Tutti noi, che siamo semplici uomini (nel perfetto significato della parola), come dice nostro amico, dobbiamo capire che c’è un vero problema con Dio: il peccato

Questo serio dilema dovrà essere solucionato qualche giorno. Perchè non pensarlo oggi?

Sei presto per discuttere con Dio per la tua salvezza?

Isaia 1:18 “Venite quindi e discutiamo assieme, dice l’Eterno, anche se i vostri peccati fossero come scarlatto, diventeranno bianchi come neve; anche se fossero rossi come porpora, diventeranno come lana”.

Lui si chiama Stefano e sotto quà puoi guardare la sua storia.

Matteo 10:32 “Chiunque perciò mi riconoscerà, davanti agli uomini, io pure lo riconoscerò davanti al Padre mio che è nei cieli”.

Grazie Dio per uomini di fede che compartono la verità.
Prego affinchè tutti siano salvi.

Pubblicato da: David | gennaio 8, 2009

Libertià e perdono

Chi vuole essere libero del potere del peccato?


Gesù è venuto per darci la salvezza. Soltanto Lui può rimuovere la colpa della tua anima. Non aspetti a domani, apre oggi il tuo cuore al suo amor y perdono.

Lui chiede fare una confessione dei peccati e credere.

“Perché, mentre eravamo ancora senza forza, Cristo a suo tempo è morto per gli empi.”
Romani 5:6

”Credi nel Signore Gesú Cristo, e sarai salvato tu e la casa tua”
Atti 16:31

Quà puoi vedere un video che ci fa capire un po’ della Verità.


Pubblicato da: David | dicembre 31, 2008

Un nuovo anno comincia

Molto più là che soltanto gli auguri ed il brindisi, ci sono i bei momenti dove possiamo stare con tutti i nostri. In quest’anno che comincerà puoi vedere la tua vita attraverso gli occhiali di Dio e capire qual è lo stato della tua anima.

Felicità per tutti!

Fra tutta la città potrai vedere i giovani stanchi ed ubriachi dormendo nelle strade. È veramente questa la felicità e la pace?

Molti dicono:

“tu non puoi sapere se io sono felice”. “Così è la mia vita; sono lieto così”. “Le feste sono per fare quello, no?”.

Continua a leggere…

Pubblicato da: David | dicembre 16, 2008

Un Vero Natale

Ricordo tempi dove essere un innocente bambino era bello e semplice. Ma dopo l’orologio ha fatto i suoi eventi nelle nostre anime e tutto è stato cambiato. Il modo di pensare non potrà essere mai lo stesso, il modo di vedere le cose è diventato in qualcosa diversa di quello che ci avevano insegnato i nostri genitori. Molti di loro, purtroppo, neanche sapevano la Verità.

Nacimiento de Jesus

Per conoscere cosa dice Dio abbiamo bisogno di cercare nella sua mente. Si, nello suo stesso pensiero. E quello sarà possibile se cerchiamo nella Bibbia.

La stessa parola significa “Nuova Vita” e ci spiega sulla nuova vita che Dio ha voluto inviare dal Celo. Il vero senso di questa data è ricordare il giorno dove è stato nato il Salvatore.

Continua a leggere…

Pubblicato da: David | dicembre 4, 2008

Domanda per te

Dopo la vostra risposta pubblicherò un piccolo articolo.
Vorrei sapere cosa pensate.

Saluti!

Pubblicato da: David | dicembre 2, 2008

Cosa c’è dopo la morte?

martello

La Bibbia è chiara e spiega una ed un’altra volta che chi abbandona questa vita andrà ad un giudizio dove il Giudice è Santo e senza peccati. Scusa, non è soltanto santo… è tre volte santo! Se domani fosse il tuo turno, devi chiederti cosa faresti. Leggi per favore queste parole, e pensa: sono presto per vedere Dio? Sai cosa penserà di tuoi peccati? Entrerai in cielo?
Continua a leggere…

Older Posts »

Categorie

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.